Come rafforzare i muscoli

Tutti credono che per ottenere una buona muscolatura e potenziarla nel migliore dei modi, la dieta da seguire per ottenere eccellenti risultati sia quella che prevede un cospicuo consumo di proteine soprattutto animali.

Mentre, da un recente studio, è stato rilevato che per preservare i muscoli occorre e si deve mangiare davvero poca carne, ma in generale consumare pochissime proteine. Ad asserire questa “teoria” è una recente ricerca che documenta come favorendo la pulizia cellulare attraverso un regime alimentare povero di proteine o alcuni farmaci presi proprio per potenziare la muscolatura, si possano accrescere le condizioni e la forza dei muscoli distrofici.

Lo studio, stanziato da Telethon, è stato avanzato da Paolo Bonaldo dell’ Università di Padova e anche da Marco Sandri dell’Istituto veneto di medicina molecolare e dell’Università di Padova.

Tale studio, è stato il primo massimo lavoro che conferma come sia fattibile affinare i sentori scaturiti dalla miopatia di Bethlem e dalla distrofia muscolare di Ullrich tenendo sotto controllo la degradazione dei componenti della cellula ( autofagia ).

Due patologie genetiche molto molto rare.

Sovente è stato assodato, come l’alimentazione migliora la salute, in questo caso, con queste malattie, prima che anche un regime alimentare corretto aiuta a migliorare la situazione, il processo più lento e lungo ma comunque rilevante e non da sottovalutare. Questo tipo di patologie sono causate da un difetto della proteina autore del collegamento delle fibre muscolari alla loro matrice.

I ricercatori Telethon hanno documentato come questi sintomi siano assolutamente connessi ad una scarsa laboriosità dell’autofagia sia nei topi distrofici sia nelle biopsie muscolari estratte dai pazienti.

La pulizia cellulare può comunque essere favorita attraverso una dieta, un regime alimentare, privo e povero di proteine , specie quelle animali,  o attraverso una terapia farmacologica,  conseguendo in tal modo un potenziamento notevole della condizione salutare dei muscoli.

I ricercatori hanno inoltre dichiarato che:

– “Il controllo dell’autofagia potrebbe contribuire a contrastare l’invecchiamento delle cellule legato all’età: consumando una dieta povera di proteine e di aminoacidi e facendo tanto movimento, si può ‘dare una mano’ ad attivare questo meccanismo e a mantenere attivo il metabolismo basale del nostro corpo.”

16 Commenti - Aggiungi Commento

Rispondi