Cosa è il Calisthenics?

Quando parliamo di Calisthenics ci riferiamo a quell’arte che consente di utilizzare il proprio peso corporeo come resistenza, in modo da allenarsi e sviluppare maggiormente il fisico.

In italiano, il termine significa calistenico, un aggettivo che si riferisce esclusivamente a questo allenamento.

Si è poi scoperto che gli esercizi che fanno parte di questo allenamento, venivano utilizzati anche nella Grecia di Alessandro Magno.

Questo sport nasce quando le palestre di body building erano ben lontane dalle attuali palestre esistenti e, migliorare la propria forma fisica era sentita quasi come necessità da parte degli sportivi.

Il Calisthenics racchiude tutti gli esercizi fisici che vanno eseguiti in modo ritmato e che come risultato hanno quello di sviluppare la bellezza e l’eleganza dei movimenti.

A cosa serve il calisthenics?

Questo allenamento si prefigge come scopo quello di aumentare la propria forza e la mobilità articolare restando sotto sforzo.

Grazie al Calisthenics è possibile migliorare anche la propria forma fisica eseguendo degli specifici movimenti, utilizzando esclusivamente il proprio peso corporeo come unica resistenza.

Gli esercizi calistenici vengono utilizzati anche come test di valutazione fisica per alcune organizzazioni militari, come ad esempio l’Esercito Americano; e durante le lezioni di educazione fisica in molte scuole di primo e secondo grado.

All’inizio la pratica del Calisthenics veniva impiegata quando non era possibile recarsi in palestra per un motivo o per un’altro, attualmente invece, gli sportivi preferiscono questo genere di allenamento rispetto alla tradizionale salapesi.

Se inizialmente si ottenevano risultati solo in parte, oggi con uno studio ben approfondito sia sui metodi d’allenamento che sulla corretta alimentazione degli sportivi, è possibile strutturare dei piani di allenamento che porteranno ad ottimi risultati in tutte le situazioni.

Controindicazioni del Calisthenics

Nonostante l’alto numero di benefici, è possibile incappare anche in diverse controindicazioni o criticità.
È di fondamentale importanza tenere bene a mente che il calisthenics non è adatto a tutti: gli esercizi si rivelano molto duri e faticosi a livello fisico e non tutti hanno la capacità di sollevare il proprio corpo.
Oltre a questo sforzo fisico, è possibile che si verifichino diversi infortuni come contratture, strappi, distorsioni alle caviglie o ai polsi.

Il calisthenics viene inoltre sconsigliato in alcuni casi, tra questi:

  • In presenza di broncopneumopatie croniche ostruttive;
  • Sconsigliato anche negli individui ad alto rischio ischemico;
  • In presenza di gravi malattie come artrosi, artrite reumatoide e altre patologie che vanno a coinvolgere le articolazioni.

Benefici del Calisthenics

Sono molti i benefici apportati da questo genere di allenamento, andiamo ora a vederli nello specifico:

  • È molto economico, in quanto è possibile praticarlo ovunque: anche in strada;
  • È facile far appassionare a questa pratica anche i giovani in fase di sviluppo;
  • Migliora il metabolismo;
  • Aumenta il dispendio calorico e produce il cosiddetto consumo di ossigeno in eccesso in seguito ad un allenamento;
  • Migliora le capacità psicomotorie dell’individuo;
  • Grazie ai diversi movimenti, il Calisthenics ha un’alta proprietà funzionale;
  • Aiuta ad attivare il metabolismo energetico;
  • Aumenta e migliora la propria resistenza e forma fisica;
  • Allenandosi è possibile bruciare un alto numero di calorie.

Il fantastico mondo del Calisthenics è sempre in continua evoluzione e rimanere sempre aggiornato ti consigliamo di seguire uno dei pochi siti in italiano specializzati sull’argomento: www.barbrothers.it

10 Commenti - Aggiungi Commento

Rispondi